giovedì 17 settembre 2009

Margini


Margini

Si inaugura in questi giorni una settimana di iniziative intitolata "Torino spiritualità". Conferenze, esercizi di meditazione, presentazione di libri e illustrazione di figure di mistici - non solo cattolici o cristiani, anche rappresentanti di altre religioni. Tutto questo mentre impazzano tra Bari, Roma e la Sardegna le escort (leggi puttane) dell'utilizzatore finale (leggi puttaniere) Silvio Berlusconi. Qual è qui il fenomeno marginale? La mignottocrazia berlusconiana, tinta del razzismo "cristiano" della Lega, oppure la settimana di spiritualità torinese? E ancora, a proposito di eventi "marginali": il 16 settembre, mentre un Parlamento Europeo disincantato e distratto rieleggeva Barroso presidente della Commissione europea, consapevole che questo era un ennesimo scacco all'autorità e vitalità del Parlamento (unica istituzione europea eletta direttamente dai cittadini), in una piccola aula del palazzo di Strasburgo si ricostituiva, poiché siamo a inizio legislatura, l'intergruppo sul benessere e la conservazione degli animali, questi nostri fratelli muti, con cui condividiamo tanti problemi di sopravvivenza. Una boccata di aria non mefitica, da Torino e da Strasburgo, libera anche forse perché spira nei margini, sfugge all'attenzione dei poteri forti, ma come la vecchia talpa scava loro la fossa.

Gianni Vattimo

5 commenti:

Maria ha detto...

Caro Gianni, voglio unirmi anch'io al suo "elogio della marginalità". Fra i tanti fenomeni marginali ricacciati nella periferia delle nostre coscienze, vorrei ricordarne un'altro: quello dei migranti ai quali viene negato il diritto d'asilo, quegli uomini che "per fortuna" non arrivano più. Preferiamo non interrogarci più sul loro destino,purchè stiano lontani dai nostri occhi, purchè non vengano più a turbare la nostra vista con le loro piaghe piene di sale.
Pochi hanno il coraggio di interrogare la propria coscienza : se è vero che non arriveranno più quei mendicanti, dove vanno a finire quelle vite marginali?

Maria ha detto...

Eccone un altro. Un altro, senza apostrofo, naturalmente. Che mi succede... primi segni di senilità a 40 anni? Tutto può essere.

albe^_^ ha detto...

Margini... quante cose oggi sono finite ai margini? Vite, drammi, esistenze, problemi... Paradossalmente tutto questo avviene in un'era dominata dalla 'comunicazione'...

Penso valga il vecchio detto: 'non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire'. E noi siamo diventati proprio così... disinteressati ai margini finché i margini restano distanti e non ci riguardano...

Escort a Torino ha detto...

non capisco. Perché la professione più antica del mondo deve creare ancora così tanto scalpore in Italia?

trans torino ha detto...

sono tutti dei perbenisti... poverini...